Cerca

In guerra

Siria, racconto choc di un medico: "Donne incinte usate per il tiro al bersaglio". Pacchetti di sigarette premio a chi uccide i feti

I rumors locali affermano: "I cecchini lavorerebbero per il regime di Assad"

Foto Mail Online

Foto Mail Online

Orrore in Siria dopo la pubblicazione della foto choc diffusa dal Mail Online: la radiografia di una donna incinta il cui feto è stato centrato in testa da un proiettile. Il tabloid britannico ha raccolto la testimonianza di un medico, il dottor David Nott, chirurgo vascolare al Chelsea e al Westminster Hospital di Londra, rientrato di recente da una missione volontaria in Siria. Stando al suo racconto, nel paese devastato dal conflitto si svolgerebbe un macabro e inquietante "gioco di guerra". Un vero e proprio tiro al bersaglio, umano: i feti delle donne incinte, che passano per strada, verrebbero presi di mira da tiratori scelti. Il premio? Pacchetti di sigarette. Ma solo se la mira è buona. Così, per allenamento: "Ho visto con orrore molte donne in questo stato. I cecchini prendono di mira quelle in stato più avanzato di gravidanza. Generalmente riusciamo a salvare le mamme che sopravvivono nella disperazione". I rumors locali affermano che i cecchini lavorerebbero per il regime di Assad.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agostino48

    19 Ottobre 2013 - 16:04

    Non avete pubblicato il mio primo commento,spero pubblicherete questo. La foto (radiografia), è un falso evidente. Il proiettile che mostra la foto avrebe dovuto provocare una lacerazione nel teschio del feto nel punto di entrata, dove sta questo foro??, prima di pubblicare cose del genere fatele prima visionare da un esperto, un radiologo in questo caso.

    Report

    Rispondi

  • maxdemax

    maxdemax

    19 Ottobre 2013 - 14:02

    Dicevano le stesse cose dei soldati di Sadam Husein quando hanno occupato Kuwait, ma non era per niente vero . . è solo PROPAGANDA pura e becera. Non ci sono prove, e anche se ci mostrano dei video sono video preparati per spostare le opinioni . . legete un libro MENZOGNA E PROPAGANDA . . è tutto spiegato.

    Report

    Rispondi

  • Silviomao

    19 Ottobre 2013 - 14:02

    Mi chiedo proprio chi siano questi "rumors". Secondo me sono gli stessi cecchini. Capisc'a me!

    Report

    Rispondi

blog