Cerca

Stati Uniti

Non vuole togliersi il cappotto
La maestra dell'asilo la uccide

Tragedia in un asilo dell'Ohio: la donna ha sbattuto la bimba di 3 anni a terra, causandole ferite al cranio letali

Piagnucolava e faceva i capricci, come tutti i bambini che non vogliono andare all'asilo. Autumn Elgersma aveva solo tre anni e a quell'età la prima separazione dai genitori è dolorosa. Quando la sua maestra, Rochelle Lynn Sapp, le ha chiesto di togliersi il cappotto, lei si è rifiutata. Chissà, forse sperava così facendo di tornare a casa o aveva freddo. La reazione della maestra, però, è stata tremenda: la 33enne ha affrrato la piccola Autumn  e l'ha sbattuta a terra, tanto violentemente da lasciarla sul pavimento priva di sensi. E Autumn non si è risvegliata più: traspostrtata d'urgenza in ospedale, è morta due giorni più tardi per le gravi fratture alla testa e i danni crebrali causategli dalla sua maestra, la persona che avrebbe dovuto proteggerla in quell'asilo di Orange City nell'Ohio, cuore profondo degli Stati Uniti. La donna, interrogata dalla polizia, ha prima cercato di convincere gli agenti che la bambina era caduta dalle scale. Ma le ferite della piccola Utumn non combaciavano con la sua versione dei fatti, tanto che l'insegnante è stata costretta ad ammettere tutto, rischiando ora un'accusa di omicidio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    22 Ottobre 2014 - 18:06

    Ma in America non usano criteri selettivi prima di dare un incarico in un asilo ?

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    03 Ottobre 2014 - 18:06

    Ma questa maestra è matta!

    Report

    Rispondi

blog