Cerca

A San Francisco

Scena dell'omicidio su Google Maps, il padre della vittima: "Rimuovete l'immagine"

Kevin Barrera fu ucciso a 14 anni nel 2009. Il ritrovamento del cadavere immortalato dai satelliti di Mountain View

Scena dell'omicidio su Google Maps, il padre della vittima: "Rimuovete l'immagine"

Ha l'omicidio del figlio 14enne ogni giorno sotto gli occhi. Può vedere la scena del crimine - gli agenti di polizia intorno al corpo senza vita del ragazzo - su Google Maps, il servizio di mappatura fotografica mondiale approntato dalla società di Mountan View. E per questo chiede ai vertici dell'azienda che il fotogramma venga rimosso. E' la storia di Jose Barrera, statunitense che ha trovato immortalato sulla rete l'omicidio del figlio Kevin (ucciso nel 2009 nei pressi di un binario ferroviario nella provincia di San Francisco; il caso è ancora insoluto). Tramite la stampa Usa, l'uomo ha chiesto ai responsabili del servizio Google Maps di sostituire l'inquadratura aerea del luogo dell'omicidio, in modo da non dover affrontare quotidianamente la scena del ritrovamento del cadavere: "Quando la guardo è come se fosse accaduto ieri", sostiene. La società di Mountain View ha accolto la richiesta di Jose Barrera. Brian McClendon, vice presidente di Google Maps, ha affermato che da quando ha avuto notizia della richiesta di questo padre distrutto dal dolore la società ha "tentato varie soluzioni tecniche". Google "non ha mai accettato la sostituzione delle immagini satellitari - spiega - nelle proprie mappe, ma viste le circostanze, farà un'eccezione". La sostituzione dovrebbe richiedere "otto giorni" per diventare operativa, mentre Google, ha aggiunto McClendon, ha contattato la famiglia Barrera per informarla dell'impegno a rimuovere la foto dal proprio sistema.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog