Cerca

Balordo

Tatuato e con la lingua biforcuta: il sospetto assassino satanista

Arrestato con l'accusa di aver ucciso un uomo nella Carolina del Sud. A trovare il cadavere un gruppo di bambini

Tatuato e con la lingua biforcuta: il sospetto assassino satanista

E' stato arrestato con l'accusa di aver ucciso un amico in un boschetto di Lancaster, Carolina del Sud (Usa). E' David Adam Pate, balordo di 24 anni la cui foto segnaletica sta facendo il giro del mondo. L'uomo è intervenuto chirurgicamente sulla lingua perché assumesse la forma biforcuta delle lingue dei rettili e ha diversi tatuaggi sul volto. Mostra una scritta Satana sul sopracciglio destro, mentre sulla palpebra destra è tatuato Fear, paura. Sulla bocca si è invece disegnato un sorriso da jolly jocker. Sul collo, invece, spicca la scritta 974, numero distintivo dei Gangster Disciples, una banda criminale. A ritrovare il corpo della vittima, in avanzato stato di decomposizione, un gruppo di bambini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Raven

    26 Novembre 2013 - 15:03

    mi sa che la tua "specialità" (visto il nickname) ha preso l'ascensore.

    Report

    Rispondi

  • ectosilver

    26 Novembre 2013 - 15:03

    Risulterà superfluo alla polizia indagare oltre, ormai la plebe vuole il suo colpevole per un linciaggio stile Sud Carolina: Una bella corda insaponata, il becchino che prende le misure , e lo spettacolo può iniziare!!!

    Report

    Rispondi

  • Fartmaster

    26 Novembre 2013 - 10:10

    e la crisi dove sarebbe? se ci sono dei pirla che spendono soldi per tatuggi piercing, linngue biforcute, un americano su 5 va avanti coi buoni pasto e poi troviamo sti imbecilli? pure qua in italia vedo tanti tatoo shop, ma non hanno meglio da fare?e cmq la scritt mi pare un 999 ovvero il famoso 666 girato

    Report

    Rispondi

  • ubik

    26 Novembre 2013 - 10:10

    questo per barbara d'urso sarebbe perfetto. Audience alle stelle

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog