Cerca

La decisione

La Russia: bimbi in adozione solo all'Italia
"Non avete i matrimoni gay"

Mosca ha sospeso gli accordi con gli Stati Uniti e la Francia

La Russia: bimbi in adozione solo all'Italia
"Non avete i matrimoni gay"

L’Italia è l’unico Paese che   risponde ai requisiti per l’adozione di bambini russi. Lo ha detto il   commissario presidenziale russo per i diritti dei bambini Pavel   Astakhov, all’agenzia Interfax. Astakhov ha spiegato che solamente il   nostro Paese soddisfa i due principali criteri per l’adozione di   bambini russi, vale a dire la presenza di un accordo bilaterale con la  Russia e il divieto dei matrimoni tra persone dello stesso sesso.

Astakhov ha anche affermato che le autorità russe non intendono  modificare questi principi e che non verranno autorizzate adozioni di   bambini russi da parte di cittadini di Paesi che non hanno siglato  accordi bilaterali con Mosca. La Russia aveva precendentemente firmato  anche con gli Stati Uniti e la Francia accordi bilaterali per le   adozioni, ma entrambi i documenti sono stati sospesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • leo74

    30 Novembre 2013 - 17:05

    Non avrai relazioni carnali con un uomo, come si hanno con una donna: è cosa abominevole. (Levitico 18:22) Se uno ha relazioni carnali con un uomo come si hanno con una donna, ambedue hanno commesso cosa abominevole; saranno certamente messi a morte; il loro sangue ricadrà su di loro. (Levitico 20:13) Perché in verità vi dico: Finché il cielo e la terra non passeranno, neppure un iota, o un solo apice della legge passerà, prima che tutto sia adempiuto. (Matteo 5:18)

    Report

    Rispondi

  • blu_ing

    30 Novembre 2013 - 15:03

    e comunque non rispondo a chi per hobby ha il manico della scopa nel didietro!

    Report

    Rispondi

  • white warrior

    30 Novembre 2013 - 14:02

    Lo sfascio e il degrado di intere società e di istituzioni fondamentali può avere mille ragioni, che i bambini debbano pagarne le conseguenze è doloroso, che si speculi su questo per dare addosso, presumo, alla famiglia tradizionale, è una speculazione - e una contraddizione, a rifletterci, come non usa fare; o è segno di coerenza e quindi, una ragioen di più per plaudire le leggi russe in materia - che dice il genere di carità e senso di umanità che ispira certe alzate d'ingegno.

    Report

    Rispondi

  • androide

    30 Novembre 2013 - 11:11

    Grande paese.Grande popolo quello che affida i propri bambini solo a coloro che ne condividono l'idea di famiglia---ma come mai li non esistono matrimoni&gay---solo famiglie uomo&donna---ma grande paese grande famiglie--perchè figli abbandonati dalle famiglie uomo&donna????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog