Cerca

Fa abortire paziente sbagliata

ma l'ospedale non la licenzia

Fa abortire paziente sbagliata

Birmingham  (GB) - Ann Downer, infermiera della clinica Calthorpe di Edgbaston, vicino a Birmingham, ha dato una pillola abortiva alla paziente sbagliata, dopo aver scambiato due cartelle cliniche con lo stesso nome. Ne dà notizia il Daily Mirror.Nessuno si era accordo del madornale errore sino a quando la donna che aveva deciso di abortire si è recata alla clinica dove però né i medici ne gli infermieri sono riusciti a trovare la sua cartella. Nel frattempo l'altra paziente, entrata a Calthorpe per sottoporsi a una semplice visita, aveva superato le nove settimane di gestazione, termine ultimo entro il quale è possibile assumere la pillola abortiva, ed aveva deciso di portare avanti la gravidanza. Ha dovuto, quindi, subire un intervento per completare chirurgicamente l'aborto.
L'infermiera ha ammesso di aver dato la pillola alla paziente sbagliata, ma ha detto di aver chiesto il suo consenso. Nonostante la gravità dell’accaduto l’infermiera sbadata non è stata punita.  Sebbene la commissione d'inchiesta, riunitasi a Londra, non creda alla sua versione le ha concesso comunque  di continuare ad esercitare la professione, definendo il suo errore un "incidente isolato”. Un incidente che però è costato la vita di un bambino.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog