Cerca

Argentina

Piranha scatenati
sessanta feriti
in riva al fiume

Le alte temperature estive hanno richiamato grandi branchi di pesci nelle acque del Paranà vicino a Rosario

Piranha scatenati
sessanta feriti
in riva al fiume

Scene degne del film "Piranhas", quelle vista in questi giorni nelle acque del fiume Paranà vicine a Rosario, la terza città dell'Argentina. A causa delle altissime temperature estive dell'estate australe, migliaia di persone hanno cercato refrigerio in questi giorni di festa nelle acquel del fiume, uno dei più lunghi del Sudamerica. Ma insieme ai bagnanti sono arrivati anche grossi banchi di voracissimi piranha, che hanno provocato un'ondata di attacchi contro gli umani mai visti prima in Argentina. Nel giro di 48 ore, circa 60 persone si sono presentate negli ospedali della zona, che si trova a circa 300 chilometri dalla capitale Buenos Aires, con ferite da morso a talloni, piedi e mani. Tra i feriti (nessuno in pericolo di vita) anche una bambina di 7 anni che ha perso un dito e un uomo che ha avuto una frattura esposta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sparviero

    28 Dicembre 2013 - 01:01

    Abbiamo un nutrito gruppo di Piranha nel nostro parlamento. Forse spargendo un semplice veleno che si chiama "onestà" riusciremo a debellarli.

    Report

    Rispondi

blog