Cerca

Il caso

Finmeccanica: l'India ha accettato l'arbitrato per gli elicotteri Agusta

Si sblocca la vicenda della fornitura degli elicotteri: il governo indiano annulla la commessa, ma accetta l'arbitrato

Finmeccanica: l'India ha accettato l'arbitrato per gli elicotteri Agusta

l ministero della Difesa indiano ha annunciato di aver accettato la richiesta di AgustaWestland, controllata di Finmeccanica, per un arbitrato riguardante la cancellazione della fornitura di 12 elicotteri. Lo rende noto un comunicato ufficiale pubblicato a New Delhi. L'arbitrato internazionale può riaprire l'intero dossier. "Il governo dell'India - si legge nel testo integrale del comunicato - ha cancellato con effetto immediato l'accordo firmato con AgustaWestland International (Awil) l'8 febbraio 2010 per la fornitura di 12 elicotteri VVIP/VIP con la motivazione della trasgressione del Patto precontrattuale di integrità (Pcip) e dell'Accordo stesso con Awil". "Suffragato dall'opinione ricevuta in precedenza dalla Procura generale dell'India - prosegue il testo - il governo ha espresso l'opinione che le questioni legate all'integrità delle parti non siano soggette ad arbitrato". "Comunque - si dice infine - Awil ha a suo tempo spinto per un arbitrato e designato un arbitro per la sua parte. Il ministero della Difesa ha nuovamente consultato il Procuratore generale. Nella prospettiva di salvaguardare gli interessi del governo, il ministero della Difesa ha nominato l'ex giudice della Corte Suprema B.P. Jeevan Reddy come arbitro per la sua parte". AgustaWestland aveva in effetti annunciato il 20 novembre scorso di aver nominato come suo arbitro l'ex giudice della Corte Suprema ed ex presidente dell'Alta Corte del Kerala, B.N. Srikrishna. "Si tratta - aveva precisato in un comunicato - di un giurista molto conosciuto di esperienza e reputazione impeccabili".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    16 Febbraio 2015 - 19:07

    per questo erano tenuti in OSTAGGIO i due marò,potevamo fare una colletta e risolvere la buffonata della magistratura indiana

    Report

    Rispondi

  • piero1939

    24 Marzo 2014 - 12:12

    bene cosi si faranno pagare le mazzette perse prima.

    Report

    Rispondi

  • piero1939

    02 Gennaio 2014 - 09:09

    dei marò. a me hanno sempre detto i vecchi "non fare l'indiano" mah!!!!!!

    Report

    Rispondi

blog