Cerca

Dolori all'Eliseo

Nessuno vuole stringere la mano a François Hollande

Un giornale olandese sfotte il presidente socialista con una galleria di due di picche: lui saluta i capi di Stato, ma loro non ricambiano

Nessuno vuole stringere la mano a François Hollande
Com'è solo il presidente della Repubblica francese. Volkskrant, testata olandese, mette insieme una galleria di immagini che ha un unico filo conduttore: François Hollande riceve capi di Stato esteri e allunga la mano per salutarli con una stretta. Gli altri, però, non ricambiano perché distratti dai flash dei giornalisti o più beffardamente lo ignorano. Chissà se si sarebbe mai aspettato, l'inquilino socialista dell'Eliseo, di vedersi così spesso in difficoltà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giovannick

    03 Gennaio 2014 - 17:05

    Dopo che il novello Luis de Funes, al secolo nano Sarkozy, ha costruito la sua carriera leccando il culo alla Merkel e deridendo in pubblico unitamente alla medesima il nanetto nazionalpopolare, per ora congelato a dovere, La Francia e la sua grandeur sono andate a farsi fottere. Ulteriore conferma viene da questo Anonimo Socialista che al solo vederlo irradia lo spirito di una rapa. Logico che nessuno se lo fili. Ad eccezione del nostro Letta (alto ma piccolo politicamente) col quale sembra avere un feeling speciale tra sfigati. Giusta purtuttavia l'osservazione di arwan che noi ne abbiamo ben pochi da prendere per il culo. Visto che lui non ha postato la lista dei pesci in faccia presi negli ultimi anni, ne faccio un breve riepilogo per i non vedenti. Sarkozy (immigrati rimandati a Ventimigli)-Van Rompuy (governo Monti)- Lagarde/Barroso/Schultz (immigrati e morti di Lampedusa)-Brasile (Battisti)-India (marò e elicotteri)-Kyenge (ragiona da extracomunitaria e ci rampogna ogni giorno).

    Report

    Rispondi

  • arwen

    03 Gennaio 2014 - 15:03

    Mentre voi chicchierate la Francia, zitta zitta, si sta creando un impero in Africa, nel silenzio più totale dell'ONU e dei media. Invece noi, con Letta, B, Grillo, Napolitano, Renzi e corte cantante, veniamo presi a pesci in faccia da tutti, un giorno si e quell'qltro pure! Ultimo della lista, ma solo per il momento, il Congo! Abbiamo ben poco da prendere per il c..o gli altri, pensiamo a noi che è meglio.

    Report

    Rispondi

blog