Cerca

Senza censure

Il parto in diretta su Facebook

Il social censura le foto. Lei si indigna e su Twitter crea un hashtag ad hoc

Il parto in diretta su Facebook
L'ultima frontiera dei social è il parto in diretta su Facebook e Twitter. Ruth Iorio ha scelto di condividere con il mondo intero ogni istante della sua maternità: dalle prime contrazioni, alla nascita del suo primo figlio. Minuto dopo minuto, la donna ha affidato le sue sensazioni a un flusso continuo di post. Le foto, che il social network di Zuckerberg ha preferito oscurare, ritraggono i momenti più intimi senza censure né filtri: dagli esercizi per facilitare la gestazione ai primi istanti di vita del neonato.  

Il motivo della scelta - Il parto avrebbe dovuto avvenire in casa ma, a cuasa del distacco non completo della placenta, Ruth ha dovuto correre in ospedale. In questo momento di difficoltà, la neomamma ha trovato il sostegno degli utenti di Twitter che l'hanno incoraggiata attraverso l'hashtag #ruthshomebirthl'. Intervistata dall'Huffington Post UK, ha dichiarato: "Ho voluto raccontare la mia esperienza unica, non importa se gradevole o meno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • numetutelare

    11 Gennaio 2014 - 16:04

    Cosa voleva dimostrare a parte avere il suo quarto d'ora di celebrità...? Esistono filmati medici più utili e meno trash

    Report

    Rispondi

  • vaccax99

    10 Gennaio 2014 - 14:02

    Poi ci sentiamo dire che "loro" sono avanti !!

    Report

    Rispondi

  • vaccax99

    10 Gennaio 2014 - 14:02

    Molto meglio la natura !!

    Report

    Rispondi

  • raucher

    10 Gennaio 2014 - 13:01

    l'unica sulla faccia della Terra ad aver partorito il suo scarrafone.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog