Cerca

La guerra dimenticata

Afghanistan, il racconto in presa diretta dell'imboscata

L'uscita in pattugliamento, il camion che sfonda il blocco, gli spari, l'attentatore colpito: il racconto del blitz subito dai nostri militari

Afghanistan, il racconto in presa diretta dell'imboscata

Quando torni in base, con la consapevolezza che quello avrebbe potuto essere l’ultimo giorno della tua vita, ti rendi conto di quanto sia facile morire, in Afghanistan. Le 10.10 ora locale, 6.40 del mattino in Italia: un convoglio  di Mrap - mine resistent anbush protected, vale a dire i mezzi anti esplosivo di fattura americana,  nello specifico Buffalo, Cougar e Maxpro - imboccano la High Way One, meglio conosciuta come Ring Road, la strada principale di questa terra martoriata da anni di conflitti. (...)

Su Libero di sabato 25 gennaio, Chiara Giannini ci racconta la storia del soldato nella pattuglia italiana sotto attacco in Afghanistan, teatro di una guerra dimenticata. L'uscita in pattugliamento, il camion che sfonda il blocco, poi gli spari e l'attentatore colpito. La cronaca in presa diretta di un'imboscata subita dai nostri militari.

Leggi l'approfondimento di Chiara Giannini su Libero di sabato 25 gennaio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog