Cerca

Teutonici allarmi

Merkel, un ladro in casa: la rivelazione della "Bild"

La stampa rivela un caso clamoroso. Ora in Germania si scatena il dibattito

Angela Merkel

Angela Merkel

Angela Merkel è in pericolo? È il quotidiano tedesco Bild a lanciare l'allarme, raccontando una disavventura che riguarda la cancelliera e che risale a un paio di anni fa. Il 12 luglio 2012 un ladro si sarebbe introdotto nel palazzo in cui la Merkel abita insieme alla famiglia. Il malvivente è riuscito a "fregare" due guardie appostate davanti alla palazzina, e ha svaligaito uno degli appartamenti dell'edificio. 

Un piano perfetto - Per entrare nel palazzo, il malvivente si è rivolto direttamente agli agenti all'ingresso chiedendo, loro di poter fare visita a degli amici che abitavano lì. Le guardie non hanno chiesto nessun documento e lo hanno lasciato passare tranquillamente, come se nulla fosse. Poi, per entrare nell'appartamento della Merkel, "il ladro utilizzò un duplicato della chiave che aveva ottenuto illegalmente", ha confermato alla rivista Bild il portavoce della procura di Berlino, Martin Steltner

Il bottino - Il giovane è riuscito a rubare le chiavi e i documenti di un'auto di lusso, un costoso orologio e più di 6mila euro in contanti. Un bottino consistente, che è riuscito a portare via tranquillamente, senza destare alcun sospetto. L'uomo ha quindi lasciato il palazzo, ma non prima di aver salutato cordialmente le due guardie all'ingresso. Ladro sì, ma cafone no. Dopo aver commesso altri furti in diverse zone della Germania, il giovane malvivente è stato arrestato e, in attesa del giudizio, si trova nel carcere di Schwerin.   

Il dibattito - Ora che la storia è diventata di pubblico dominio, però, in Germania si discute di sicurezza. Possibile che un uomo sia riuscito a intrufolarsi nella casa della Cancelliera, indisturbato, come se nulla fosse? Possibile che lo stesso uomo fosse riuscito ad impossessarsi di un duplicato della chiave con cui entrare nell'appartamento di Angela Merkel? Già, tutto possibile, almeno stando a quanto rivelato dalla Bild. Il Paese, dunque, è in allarme: la Cancelliera è sicura? Un interrogativo simile a quello che, pur per altri motivi, si era posto la Francia dopo le foto della scappatella in scooter di Holland dalla sua Julie: "Chiunque avrebbe potuto sparargli", dicevano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ermocrate

    27 Gennaio 2014 - 16:04

    Complimenti al malfattore!

    Report

    Rispondi

  • grath2005

    25 Gennaio 2014 - 17:05

    da fare dovrebbe essere: "il ladro è al sicuro?"

    Report

    Rispondi

  • 654321

    25 Gennaio 2014 - 17:05

    Ahahah, aspetta le prime bonacce. Con il governo dei tuoi sudditi 'itagliani' sarai invasa . Che farai? Rimetterai i fili spinati? Kulona ,non si puo' aver tutto nella vita!

    Report

    Rispondi

blog