Cerca

India, agenzia matrimoniale

per cuori solitari sieropositivi

India, agenzia matrimoniale
Arriva anche in India l’agenzia per cuori solitari sieropositivi. Anche, perché in Europa qualcuno ci aveva già pensato: nel 1995 un pasticcere e il titolare di un’impresa di taxi avevano aperto un’attività simile. Non tutti ne erano stati felici all’epoca: alcuni membri delle associazioni che si occupano dei malati di Aids avevano sollevato dei dubbi perché temevano il rischio ghetto e la speculazione sul virus. Per ora invece in India sembra che non ci siano state che reazioni positive. Secondo le stime Onu nel subcontinente ciu sono oltre 5,7 milioni di malati di Hiv, una cifra che pone il paese di Gandhi al primo posto nella classifica dei contagiati. L'associazione «HIV+ Find a Life Partner», che ha organizzato la festa in Gujarat e gestisce l'agenzia matrimoniale, in quattro anni è riuscita a far sposare 300 coppie di malati di AIDS. Ma le richieste sono tante: oltre 1.000 gli uomini che si sono rivolti, meno di cento le donne. Questo si spiega con il fatto che raramente le donne dichiarano la propria malattia, perché in questo caso vengono automaticamente prese per prostitute. In realtà spesso sono vedove contagiate dai loro mariti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog