Cerca

Notizia Shock

Guantanamo, la musica degli Skinny Puppy è usata come strumento di tortura

La band di Vancouver non ci sta e chiede un risarcimento al Ministero della Difesa: "non ci hanno chiesto il nulla"

Skinny Puppy

Nel carcere di Guantanamo i detenuti venivano torturati con la musica del gruppo elettronico-industriale Skinny Puppy, una band nata nel 1983 a Vancouver. Questa notizia shock arriva da un ex guardia carceraria, che sta pensando di raccontare in un libro la sua esperienza degli anni trascorsi a Guantanamo; in un'intervista l'ex agente ha dichiarato che per torturare i detenuti veniva fatta ascoltare loro la musica della band per 12 ore consecutive con un volume altissimo.

Quando hanno saputo cosa accadeva a loro insaputa, i membri della band hanno deciso di denunciare il celebre carcere di massima sicurezza per violazione dei diritti d'autore, chiedendo al Ministero della Difesa statunitense di pagare una multa di 666mila dollari per utilizzo non autorizzato della loro musica; uno dei fondatori della band ha dichiarato ai giornalisti "non solo hanno usato la nostra musica per infliggere sofferenze ad altri esseri umani, ma lo hanno fatto senza aver chiesto il permesso a nessuno". 

 

Skinny Puppy, la loro musica è usata come strumento di tortura
Guarda il video su LiberoTV

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog