Cerca

La blogger

La ballerina over size incanta il web

Whitney presta il suo talento alla campagna "No Body Shame": "Non sono una disabile". Internet in delirio

La ballerina over size incanta il web

Si chiama Whitney Trope e sin dall'adolescenza ha avuto problemi di peso. In soli due anni è passata da circa 55 chilogrammi a 160, ma non ha voluto che la sua vita venisse rovinata. Whitney ha continuato a coltivare la sua passione per la danza. Oggi è blogger, produttrice radiofonica e ovviamente ballerina. Con le sue invidiabili movenze, la signora Trope è la protagonista di un video che in rete è diventato immediatamnte virale: balla dimostrando un talento inaspettato. Il video fa parte della campagna "No Body Shame Campaign", e Whitney vuole spiegare che, anche da sovrappeso, si può svolgere ogni attività. "Non sono disabile, sono sovrappeso", ribadisce orgogliosa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sig.nessuno

    08 Febbraio 2014 - 14:02

    Tale signorina può essere orgogliosa quanto vuole del suo corpo. Ma non bisogna far passare il messaggio che l'obesità non sia un problema. Una persona, per mantenere un peso di 150kg deve ingurgitare una quantità di calorie giornaliere pari a quella raccomandata per 3 persone e non fare alcun movimento. Quindi non facciamo degli obesi delle vittime della natura o della malasorte perché sono solo vittime di se stessi. L'obesità è per la maggior parte dei casi un problema psicologico, non in conseguenza ma in causa. Felice di abbuffarsi come un tirannosauro e poi dichiarare di non mangiare in realtà molto? Ok buon per loro, ma non facciano pubblicità ingannevoli del tipo "grasso è bello/sano" perché sono stronzate.

    Report

    Rispondi

blog