Cerca

Relazioni pericolose

L'amore nasce in chat, ma sono fratello e sorella

Due giovani inglesi si conoscono su un sito di incontri: esplode la passione. Poi scoprono la verità. Ma "viviamo insieme e facciamo sesso"

L'amore nasce in chat, ma sono fratello e sorella
L'incesto ai tempi del web. L'amore tra fratello e sorella è da sempre considerato come la più probita delle passioni umane. Eppure, sulla rete, sembra che anche questo tabù possa essere sdoganato. È successo in Inghilterra, dove un ragazzo e una ragazza si sono conosciuti grazie a una chat per incontri. Il colpo di fulmine è scattato dopo il primo incontro virtuale: la coppia ha cominciato a scriversi sempre più spesso e, alla fine, è esplosa la passione. Dopo l'entusiasmo degli inizi, però, il destino ha fatto il suo corso e i due hanno scoperto di essere fratellastri. Quel feeling, scattato sin dagli inizi, aveva quindi un'origine genetica: "Non ha mai avuto fortuna con le donne e ho deciso d'iscrivermi a un sito di appuntamenti. Non ci potevo credere quando ho saputo che la mia anima gemella era la mia sorellastra", ha dichiarato il protagonista maschile della vicenda intervistato dal giornale inglese Sun. Neppure questa notizia, però, è riuscita minare la loro storia d'amore: "Abbiamo iniziato a frequentarci. Ci amiamo e facciamo sesso regolarmente, ma sappiamo che è contro la legge stare insieme", ha proseguito il giovane mostrandosi convinto della sua scelta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zelig12

    10 Febbraio 2014 - 22:10

    Ma che cavolo di post ambiguo è il tuo? Vuoi specificare se si tratta di amore fraterno o di altro tipo?

    Report

    Rispondi

  • ENYATZ

    10 Febbraio 2014 - 22:10

    fratello e sorella,può esserci un grande amore, ma che non ha niente in comune con l'incesto.

    Report

    Rispondi

  • unarosa?unarosa

    10 Febbraio 2014 - 21:09

    Si cominciamo a fare i primi passi per legalizzare anche l'incesto.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    10 Febbraio 2014 - 16:04

    Informo per chi non lo sapesse, che tutte le dinastie dei faraoni egizi erano strettamente formate da consanguinei, i matrimoni avvenivano tra fratelli e sorelle quando non tra padre e figlia o l'inverso, perché il loro sangue di origine divina non doveva essere contaminato da quello plebeo.

    Report

    Rispondi

blog