Cerca

Usa, ucciso il "Killer del Suv"

Aveva ammazzato 5 persone

Usa, ucciso il "Killer del Suv"
L'incubo di Gaffney, cittadina della Carolina del Sud, è finito.  Il "serial killer del suv" è stato ucciso dalla polizia durante un tentativo di rapina. L'uomo in pochi giorni aveva assassinato cinque persone a sangue freddo, seminando terrore puro nella placida cittadina. Il killer era Patrick Tracy Burris e aveva 41 anni. Aveva una lunga lista di precedenti penali per i quali aveva scontato sette anni di carcere e attualmente era libero sulla parola. Gli inquirenti sono certi che si tratti del serial killer sia perché i suoi tratti corrispondono all'identikit tracciato in base alle testimonianze raccoòte, sia perché le armi in suo possesso sono dello stesso tipo di quelle utilizzate durante la catena di delitti. Coincidono anche le caratteristiche del veicolo su cui viaggiava il rapinatore ucciso. Gli investigatori stanno ora cercando di stabilire se vi fosse un movente dietro quei cinque omicidi e se esistesse un qualche legame tra le vittime e l'assassino. Il primo omicidio era stato commesso il 27 giugno scorso: un agricoltore di 63 anni era stato ucciso a colpi d'arma da fuoco nella sua casa di Gaffney. Quattro giorni dopo, una donna ottantatreenne e la figlia cinquantenne erano state trovate senza vita nella casa dell'anziana. Il 2 luglio, il "serial killer del suv" aveva sparato a un uomo e alla figlia quindicenne nel negozio della famiglia, poco lontano dal centro di Gaffney: il padre era morto sul colpo, la ragazza era deceduta due giorni dopo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brunello.faraldi

    07 Luglio 2009 - 09:09

    questo almeno hasmesso di uccidere ,in Italia i giudici gli avrebbero dato gli arresti domiciliari onde potesse continnuare la sua attività,poi sarebbe andato in chiesa e li il prete avrebbe aggiunto "si è pentito".Questo almeno non ritera più il reato.

    Report

    Rispondi

blog