Cerca

Mosca: morbidi con l'Iran

In cambio, accordo con Usa

Mosca: morbidi con l'Iran
 Mosca non rafforzerà le sanzioni contro Teheran in cambio di un accordo con gli Usa sul disarmo nucleare per rinnovare il trattato Start 1, in scadenza a fine anno. Lo riferisce l'agenzia Interfax citando una fonte del ministero degli esteri russo.
«Secondo noi tale collegamento è assolutamente infondato. È inammissibile un cambio su queste due questioni che sono assolutamente diverse nella loro sostanza e nel loro formato», ha detto la fonte a Interfax. Secondo la stessa fonte, la firma del nuovo accordo sul disarmo costituisce un obiettivo importante ma distinto. «Non c'è alcun motivo di legare tali questioni, o tanto più contare sul fatto che, nelle trattative con gli Usa su disarmo, la Russia potrebbe essere pronta a cedere sulla questione dell'irrigidimento delle sanzioni nei confronti dell'Iran. Noi non vediamo alcun motivo di legare le due questioni», ha proseguito la fonte. Nei mesi scorsi i media avevano anche riferito di un tentativo della Casa Bianca di legare l'eventuale revisione del progetto Usa per lo scudo antimissile in Europa, avversato dalla Russia, ad un più incisivo ruolo di Mosca nel braccio di ferro dell'Occidente con Teheran per il dossier nucleare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog