Cerca

Berlino, bordello ecologico

Sconto a chi arriva in bici

Berlino, bordello ecologico
 Ognuno ha un suo metodo per combattere la crisi. Un bordello di Berlino ha escogitato un modo per combattere l'impatto della cattiva congiuntura economica globale rivolgendosi a un nuovo target: offrire uno sconto ai clienti che arrivano in bicicletta. “La recessione ha colpito duramente la nostra attività", ha detto Thomas Goetz, proprietario del bordello "Maison d'envie". "Ovviamente speriamo che lo sconto attragga più clienti", ha aggiunto. "E' una buona idea per gli affari, fa bene all'ambiente e va bene per le ragazze". I clienti che arrivano in bicicletta o che possono dimostrare di aver preso i mezzi pubblici, riceveranno uno sconto di 5 euro sulla normale tariffa di 70 euro per una sessione da 45 minuti, ha spiegato Goetz a Reuters. Un’offerta che sta funzionando a quanto dice il proprietario del bordello, visto che ci sono dai tre ai cinque clienti nuovi al giorno. Un fatto che forse è collegato a un modo di vivere la prostituzione meno complesso di quello italiano: la Germania è uno dei pochi paesi al mondo in cui la prostituzione è legale. Dal 2002 le circa 400.000 prostitute hanno potuto sottoscrivere contratti di lavoro formali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog