Cerca

Putin sta con Berlusconi

"E' un uomo vero"

Putin sta con Berlusconi
 “Perchè prendersela con un uomo vero?”. Questo è l'interrogativo retorico con il quale il tabloid Komsomolskaia Pravda, il più diffuso della Russia, affronta il tema degli scandali sessuali che stanno investendo il premier italiano Silvio Berlusconi. Dopo un articolo di cronaca a pagina quattro sotto il titolo “Berlusconi ha passato la notte con la prostituta nel letto di Putin”, il commentatore Serghiei Ponomariov sostiene che è sbagliato prendersela con un “vero uomo”, una posizione che sembra riflettere quella prevalente della popolazione, almeno stando ai sondaggi. “Mi potete uccidere, ma non capisco questi italiani e queste italiane”, esordisce Ponomariov, sostenendo che ”dovrebbero essere fieri di tale primo ministro che ha 72 anni ma è in forma brillante, ha un sorriso largo, un eloquio bello e colorito...” ed “è sempre circondato da donne avvenenti che non solo brillano di bellezza ma anche fanno carriera”. “Ora scopriamo che Silvio compie imprese non solo in campo politico ma anche nelle alcove. È come un cavalier gentile...”, prosegue, scagliandosi contro “moralisti e ipocriti”. “Se Berlusconi sta usando il suo testosterone alla grande forse fa male a qualcuno?, Forse alle sue partner? Ma le ultime non si lamentano e con la moglie legittima ha avviato il divorzio”, aggiunge. “Per nessuno è un segreto che in Russia Berlusconi è amato e questo non lo si può dire di altri leader uomini o donne occidentali. O sono fiori appassiti o sono troppo gonfi della loro 'missione storica perchè loro sono politici e Silvio è un uomo vivo”, conclude Ponomariov.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gasparotto

    22 Luglio 2009 - 19:07

    Ma quali comunisti Winston. In russia il comunismo è stato vomitato dopo che la popolazione ne ha subito gli inganni e gli eccidi dalla rivoluzione russa in poi. Alla fine si è svegliato e si è ravveduto mandando Marx e le sue malefiche teorie a farsi fottere. Ci sarebbe da discutere se non fosse stato meglio invertire la rotta con giudizio e con una processo di più lustri, senza fare pateracchi come invece è successo con Gorbaciov. Si è rotto un equilibrio all'improvviso. E se una cosa del genere succedesse in Cina? Poveri noi occidentali. Comunque almeno i giornali russi sono sinceri, Murdoch ,Mauro e Scalfari ancora arrivano da quelle parti a fare danni con le loro litanie. Putin grande amico di Berlusconi non glielo permetterebbe. Chissà che non abbia fatto 4salti anche lui nel lettone con qualche zoccola "dalla rosa bruna e folta". Meglio del Gerovital!

    Report

    Rispondi

  • marclands

    22 Luglio 2009 - 14:02

    Quindi queste non sono le parole di un giornalista russo amante del nostro belpaese e del vostro belpresidente ma di Putin!Complimentoni per lo scooooop!

    Report

    Rispondi

  • S.Winston

    22 Luglio 2009 - 13:01

    Silvio amato dai comunisti!!!!!incredibile!!!!!ahahahahahahahhahahah bello il solito inganno ai lettori, Putin sta con chi?Ma se è un giornalista (comunista).......sempre più in basso.......W la pravda!!!Ah ho letto un sondaggio all'interno di un circolo del PDL che Silvio è al 120% di popolarità!Per domani avete uno scoop per la primapagina magari!Invece del solito sermone libertino di queste settimane (ah no, è Repubblica che insiste....)

    Report

    Rispondi

blog