Cerca

Giorno di riposo per Sarkozy

I medici assicurano: sta bene

Giorno di riposo per Sarkozy
Giorno di riposo assoluto per il presidente francese Nicolas Sarkozy. Glielo ha imposto il medico, ma soprattutto la moglie Carla Bruni, dopo il ricovero in ospedale a causa di un malore mentre faceva jogging nel parco di Versailles. Lavori troppo, lo ha rimproverato la premiere dame, che nei mesi scorsi si era più volte lamentata dell'iperattività del marito. "Lavora talmente tanto che mi preoccupo per la sua salute fisica", aveva detto la Bruni lo scorso maggio in un intervista al settimanale francese 'Femme Actuelle'. Come sottolinea oggi il quotidiano Le Figaro, Carlà da diversi mesi aveva consigliato a Sarkò di diminuire il suo carico di lavoro "per ragioni personali e strategiche". Un pò di riposo è stato anche il consiglio dei medici che l'hanno visitato domenica: il malore di Sarkozy è stato causato infatti da "un contesto di fatica legata a un sovraccarico di lavoro", ha spiegato un comunicato dell'Eliseo. Recentemente nel giro di soli due giorni Sarkozy ha fatto due visite lampo in Congo e in Niger e a fine luglio aveva in programma di spezzare le sue vacanze estive per un soggiorno in Nuova Caledonia collegato a una visita ufficiale in Australia. Ovviamente non ci andrà così come è stato annullato anche lo spostamento di oggi al Mont-Saint Michelle in Normandia. L'Eliseo, nonostante gli impegni annullati, assicura che il presidente "sta bene e segue i suoi dossier dalla residenza di La Lanterne, a Versailles. Sarkozy presiederà inoltre la riunione del consiglio dei ministri di domani, l'ultima prima della pausa estiva, e da giovedì sarà finalmente in vacanza per tre settimane nella villa di Carla a Cap Negre, nel sud del Paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog