Cerca

Spagna, l'Eta colpisce: 2 morti

Ci sono le foto dei sospettati

Spagna, l'Eta colpisce: 2 morti
La polizia ha le foto e i nomi dei sospettati per l'attentato che è costato la vita a due agenti della Guardia Civil. I due agenti sono rimasti uccisi nell’esplosione avvenuta nei pressi di una caserma di Palmanova, sull’isola di Maiorca, che è stata prontamente isolata: tutti i porti e l'aeroporto dell'isola sono stati chiusi per impedire la fuga dei responsabili dell'attentato. Una macchina imbottita di esplosivo è saltata in aria nei pressi degli uffici della caserma della Guardia Civil, sita in un complesso che ospita anche un ufficio postale e la caserma dei vigili del fuoco.
Si tratta del secondo attentato in due giorni contro una "casa cuartel" (caserma e alloggi di servizio) della Guardia Civil. Martedì 55 persone sono rimaste ferite, nessuna in modo grave, per l'esplosione di un'autobomba presso una caserma della città di Burgos, nel nord della Spagna. Le forze di sicurezza avevano parlato di tre auto-bomba che l'organizzazione terroristica basca dell'Eta, che non ha comunque rivendicato gli attentati e non ha preavvertito della presenza degli ordigni, sarebbe riuscita a far entrare dalla Francia.
Il luogo dell'attentato dista circa 7 chilometri dal palazzo di Marivent, dove i reali spagnoli passano solitamente parte delle vacanze estive. E l'arrivo dei reali, secondo El Pais, è atteso proprio tra due giorni. La caserma davanti alla quale c'è stata l'esplosione si trova in una località molto turistica, in una via vicino al mare, frequentata sia da turisti che da persone del luogo. Di fronte alla caserma si trova un ufficio postale ed un hotel. Le località di Palmanova e la vicina Magaluf sono quelle che più attraggono più turisti nella baia di Palma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog