Cerca

Silvio e le sue donne spopolano negli Usa

Vanity Fair fa le pulci alla vita del premier

Silvio e le sue donne spopolano negli Usa
Silvio e le sue donne approdano anche sulle pagine della prestigiosa rivista americana Vanity Fair che alle vicende sentimentali del presidente del Consiglio dedica ampio spazio in vista del numero in edicola a settembre. Sul sito del mensile è già possibile leggere l’articolo che porta la firma di Michael Wolff e non solo: dagli Stati Uniti hanno provveduto a mettere on line una gallery di tutte le belle signore che hanno incrociato la vita del premier. Ogni foto è accompagnata da alcuni passaggi della famosa lettera che il Cavaliere indirizzò nel febbraio 2007 a Veronica Lario, ai tempi ancora sua consorte, che tramite un intervento su Repubblica aveva richiesto pubbliche scuse per i commenti del marito ad alcune soubrette volti dello spettacolo come Aida Yespica, con la quale Berlusconi confessò sarebbe andato volentieri su un’isola deserta.
“Cara Veronica, ecco le mie scuse”, attacca la prima foto che ritrae l’ex coppia mano nella mano e con un sorridente Silvio che esibisce un mazzo di fiori. Ma basta cliccare oltre ed ecco che spunta Noemi Letizia (foto), ritratta con tanto di fasce da miss e reginetta guadagnate nel corso di diversi concorsi di bellezza. E un secondo passaggio della famosa lettera: “Ero recalcitrante in privato, perché sono giocoso ma anche orgoglioso”.
Da Noemi alla Carfagna - “Il primo ministro italiano finalmente paga un prezzo politico per le sue imbarazzanti relazioni con dozzine di donne”, si legge nelle righe che introducono alla gallery, “dalla 18enne amica di famiglia (Noemi, ndr) alla cui festa di compleanno ha partecipato all’ex modella senza veli diventata ministro (Mara Carfagna, ndr)”. Nella rassegna multimediale non potevano infatti mancare il ministro per le Pari opportunità Carfagna e le colleghe Mariastella Gelmini, Stefania Prestigiacomo e Michela Vittoria Brambilla, riprese sempre in compagnia di Berlusconi e “incorniciate” dalla lettera di scuse alla risentita signora Lario.
Tutte le donne del Cav - E ancora: le gemelle Eleonora e Imma De Vivo, lanciate dall’Isola dei famosi, la rossa ex gieffina Angela Sozio, l’attrice Francesca Dellera “alla quale Berlusconi voleva comprare una pelliccia di visone”, nonché Barbara Matera, protagonista di “Carabinieri” ed ora europarlamentare per il Pdl, che chiude la lunga lista con le ultime parole della missiva: “Un bacio, Silvio”. Che maliziosi, quelli di Vanity Fair.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Nobullshit

    11 Agosto 2009 - 21:09

    Ho letto quell'articolo di Vanity Fair, ma c'è scritto che Berlusconi è un patetico Sinatra da Grandi Magazzini, una macchietta e soprattutto vi siete dimenticati il titolo dell'articolo che è "Tutte le troie portano a Roma". Baciamo le mani.

    Report

    Rispondi

  • sandra936

    11 Agosto 2009 - 17:05

    Dopo quindici anni di fragoroso silenzio, abbiamo finalmente trovato il modo di ricordare al MONDO che in mezzo ad un lontano piccolo mare della Terra, c'è un piccolo paese che si chiama Italia. In una circostanza come questa, se fosse ancora vivo, forse Dante scriverebbe di nuovo """...e il modo ancor m'offende."""Grazie.

    Report

    Rispondi

blog