Cerca

Afghanistan, altri 500 soldati

per l'operazione 'voto sicuro'

Afghanistan, altri 500 soldati
 Gli eserciti Usa e afghano hanno lanciato questa mattina nel Sud dell'Afghanistan un'operazione di contro-insurrezione, nell'ambito dei tentativi di garantire la sicurezza nella zona in vista delle elezioni presidenziali nel Paese, fissate per il prossimo 20 agosto. Un assalto tra le montagne con il massiccio utilizzo di elicotteri per l’operazione chiamata 'Eastern Resolve II': sono circa 400 i militari americani e 100 quelli afghani impegnati nell'operazione nel distretto di New Zad, nella provincia di Helmand. "La nostra missione – precisa il comandante Usa Larry Nicholson – è quella di supportare la Commissione indipendente per le elezioni. Il nostro lavoro è essere sicuri che possano svolgere in sicurezza il loro lavoro”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog