Cerca

Hillary è senza soldi

Si fa pagare anche la cena

Hillary è senza soldi
Il rivale Obama ha raccolto consensi durante il viaggio in Europa. Pareva fosse già presidente degli Stati Uniti. Lei, invece, è rimasta a casa, svolgendo al meglio il ruolo di trombata eccellente nella corsa per le primarie democratiche. Hillary Clinton è davvero in crisi. I suoi conti, infatti, sono seriamente in rosso. Al punto che ha preso una decisione alquanto singolare e curiosa: mettere all’asta una cena in sua compagnia, un tete-a-tete per concludere in modo elegante un capitolo biografico da dimenticare. L’invito arriva tramite una mail circolare, in cui offre la così detta “retirement dinner” ad un fortunato sostenitore della sua sfortunata campagna elettorale. La base d’asta è stata fissata a 5 dollari.
Sono passati i bei tempi della presidenza del marito Bill. Nonostante gli appuntamenti inusuali di lui nei pressi dello studio ovale, Hillary non passava di certo per una casalinga disperata e cornuta. Le voci maligne indicavano lei come la vera politica di casa Clinton, la moglie che indossava i pantaloni e convinceva il marito a portare avanti la battaglia, poi persa, sulla riforma della sanità americana. Tema delicato e che può trasformarsi in una ghigliottina. Pareva la favorita alla investitura da parte dei Democratici. Ha lottato con le unghie fino agli sgoccioli. Compresi quelli finanziari, a quanto pare. Secondo una stima dei network americani, ammontano a oltre 20 milioni di dollari i suoi debiti insoluti. Oltre al danno la beffa, perché lo stesso Baraci Obama ha invitato i suoi fan a versare un contributo a favore della sfidante. Più che un gesto di cortesia, sembra un gesto di carità ai poveri.
Ed infatti si fa pagare pure la cena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog