Cerca

Popstar libanese sfigurata

e pugnalata a morte

Popstar libanese sfigurata
Dubai - La pop star libanese Suzanne Tamim, 31 anni, è stata ritrovata morta lo scorso lunedì  nel suo appartamento di Dubai. Il cadavere della donna presentava numerosi segni di arma da taglio, vere e proprie pugnalate, in diverse parti del corpo e il suo viso era atrocemente sfigurato, forse con un taglierino. A riportare la notizia è il portale di notizie libanese «Al-Nashra». L’assassinio di Tamim è un vero e proprio giallo. La giovane cantante araba, sposata e divorziata due volte, per mesi aveva fatto perdere le sue tracce rendendosi irreperibile a familiari ed amici. Dopo aver vissuto per anni al Cairo, Tamim ha trascorso in segreto gli ultimo otto mesi a Dubai, dove è stata uccisa. La pop-star aveva raggiunto la sua notorietà nel 1996, quando vinse il concorso canoro nazionale Studio al-Fann (Artistic Studio). Il suo ultimo album risale al 2002, mentre è di due anni fa la sua canzone «Lovers», composta in occasione del primo anniversario dell'uccisione, in un attentato a Beirut, dell'ex premier libanese Rafiq Hariri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog