Cerca

Cade da 3mila metri

col paracadute rotto. Illeso

Cade da 3mila metri

“È stato molto fortunato”. Colin Fitzmaurice, proprietario del centro di paracadutismo di Tilstock a Whitchurch, nel Shropshire, commenta così quanto accaduto a Paul Lewis. Si è lanciato da 3mila metri e non gli si è aperto il paracadute, una delle fobie più comuni, ma se l’è cavata alla grande. Qualche graffio e pronti via. Lo schianto da 3.000 metri di altezza, racconta la Bbc, gli ha provocato, infatti, solo ferite guaribili al collo e alla testa e nessun danno permanente. L’uomo, un cameraman britannico di 40 anni, si è lanciato da 3.000 metri ma nel momento decisivo dell'apertura, il suo paracadute non ha funzionato. Ha provato quello di riserva, ma si è aperto a metà, facendolo quindi cadere pesantemente sul tetto di un hangar: ma, a sorpresa, ne è uscito praticamente illeso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog