Cerca

Iran, la svolta di Ahmadinejad

"Almeno 2 donne al governo"

Iran, la svolta di Ahmadinejad
"Nel mio governo ci saranno almeno due donne. Forse saranno anche tre". Parola di Mahmoud Ahmadinejad. Il presidente iraniano annuncia a sorpresa la sua intenzione di aprire il suo esecutivo alle quote rosa: se alle parole dovessero reguire anche i fatti, sarà la prima volta che una donna diventa ministro nella Repubblica islamica istituita con la rivoluzione del 1979. Nel governo che verrà presentato ufficialmente fra un paio di giorni, entreranno di sicuro a far parte Fatameh Ajorlu, che sarà ministro degli Affari sociali, e Harzieh Vahid Dastjerdi, in qualità di responsabile della Sanità. All'attuale capo negoziatore per il nucleare, Said Jalili sarà invece affidato il ministero degli Esteri. Nonsono state invece ancora resi noti i nomi dei responsabili della Difesa e dell'Interno. Le nomine dovranno comunque tener conto di una lettera firmata da 202 dei 290 parlamentari in cui si chiede al presidente di scegliere ministri "capaci, fedeli alla rivoluzione e con esperienza".
Ma le sorprese non sono finite: "Con le decime elezioni siamo entrati in una nuova era, le condizioni sono completamente cambiate", ha affermato il presidente iraniano, che dopo aver rinunciato alla nomina a vicepresidente del consuocero Esfandian Mashai per volontà della guida suprema, l'ayatollah Ali Khamenei, ha deciso di circondarsi, al governo, oltre che di donne anche di molti giovani al governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Lorenzo1508

    Lorenzo1508

    17 Agosto 2009 - 09:09

    ...anche noi se se ne stanno nelle loro città sante e non vengono a scassare le palle nelle nostre città del vizio! amen!

    Report

    Rispondi

  • allengiuliano

    16 Agosto 2009 - 21:09

    Vorrei chiedere al presidente "pecoraio" se le donne che porterà al governo dovranno indossare il burka. Coperte dal "santo velo" non si sa chi ci sarà sotto!...e vissero felici e contenti...

    Report

    Rispondi

  • ziogianni

    16 Agosto 2009 - 19:07

    ***Robe da Cuba che piace tanto ai nostrani "Kompagni di merende". Degna del becerume più ignorante e squilibrato che ci sia sul pianeta. Insomma: kommunistellucci inciuciatori d'ignoranza.*

    Report

    Rispondi

blog