Cerca

Iran, Clotilde Reiss

esce di prigione

Iran, Clotilde Reiss
Clotilde Reiss è uscita di prigione. Lo annuncia l'Eliseo. La studentessa francese, finita in manette in Iran in seguito agli scontri del 12 giugno scorso, seguiti all'elezione di Ahmadinejad. La studentessa, processata dal Tribunale Rivoluzionario di Teheran (Iran), era stata "accusata di aver raccolto informazioni e di aver istigato i rivoltosi". La Reiss, già lettore presso l’Università di Isfahan, nell’Iran centrale, presso cui aveva ottenuto una borsa di studio dopo essersi laureata in patria in Scienze Politiche, è stata arrestata il 1 luglio. A metterla nei guai sarebbe stata una mail inviata a un amico iraniano con allegate fotografie effettuate durante una protesta a Isfahan. Clotilde ha dichiarato in tribunale di aver consegnato un rapporto all'ambasciata di Francia sulle manifestazioni a Isfahan e di aver partecipato ai disordini ''per motivi personali''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Lorenzo1508

    Lorenzo1508

    17 Agosto 2009 - 09:09

    ...ma io ce la avrei tenuta in galera! Solo così, questi temerari, imparerebbero ad "apprezzare" i paesi dove vanno a stare.

    Report

    Rispondi

blog