Cerca

Profumo d'Inghilterra

Sa di menta e tosaerba

Profumo d'Inghilterra
Basta chiudere gli occhi per respirare l’odore della menta selvatica, delle carote e delle barbabietole fresche, e della terra umida bagnata dalla brezza di mare. Ecco gli ingredienti del nuovo profumo By George, un’essenza che è riuscita a imprigionare l’anima della Gran Bretagna per permettere ai turisti nostalgici di rievocarne  l’atmosfera una volta ritornati a casa. La nuova fragranza, creata dall'ente per il turismo VisitEngland, gioca con  “il potere evocativo dell'olfatto” per promuovere il turismo in Gran Bretagna. Tra gli ingredienti, non poteva mancare anche una sottile fragranza di gas di scarico proveniente dai tosaerba usati nei numerosi giardini britannici. Eppure il nuovo profumo ha fatto storcere il naso ai contribuenti britannici. L'iniziativa è, infatti, costata alle casse dello stato ben 8.500 sterline, per produrre 30 bottigliette in vendita al prezzo di 108 sterline durante gli incontri di cricket con l'Australia chiamati The Ashes. “Alcune aziende del settore turistico sono oggi in difficoltà e hanno bisogno d'aiuto per attirare i turisti. Quello di cui non hanno bisogno è che qualche ente finanziato dallo stato butti via i soldi dei contribuenti in qualche iniziativa ridicola”, ha commentato Mark Wallace membro di un'associazione dei contribuenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog