Cerca

Somalia, 007 rapiti

Fuggito un francese

Somalia, 007 rapiti
È riuscito a fuggire uno dei due consulenti per la sicurezza, di nazionalità francese, rapiti in Somalia lo scorso mese. Lo annuncia oggi la polizia somala. «Uno dei due francesi rapiti da al Shabaab è riuscito a fuggire e ora si trova nel palazzo presidenziale», ha dichiarato un responsabile delle forze dell'ordine, Abdiqadir Odweyne. L'ostaggio, rapito dalle milizie islamiche Shabaab, ha «ucciso tre sequestratori» nel corso della fuga. I due agenti francesi sono stati rapiti il 16 luglio scorso nel loro albergo a Mogadiscio dai guerriglieri di al Shabaab che conducono un'offensiva senza precedenti per rovesciare il governo di transizione somalo sostenuto dalla comunità internazionale. Il sequestro avvenne poco prima delle 08.00 locali (le sette in Italia) nell'hotel Sahafi, area sud di Mogadiscio, al centro della principale piazza del quartiere (sempre militarmente sensibile) detto K4, che vuol dire chilometro quattro. Una decina di uomini che indossavano divise simili a quelle dell'esercito governativo entrarono nell'albergo facendosi passare per soldati lealisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog