Cerca

A Boston i funerali di Kennedy

Obama prepara l'intervento

A Boston i funerali di Kennedy
 Il presidente Barack Obama interromperà oggi la vacanza a Marthàs Vineyard per recarsi a Boston, dove domani parlerà ai funerali del senatore Ted Kennedy. Lo ha annunciato la Casa Bianca. L'anticipo della partenza di Obama è dovuto al passaggio della tempesta tropicale Danny, che minaccia le coste del Massachusetts e potrebbe ostacolare i collegamenti nella giornata del funerale. Obama andrà a Boston con la moglie Michelle, mentre le figlie Sasha e Malia resteranno nell'isola. La messa funebre è in programma alle 10:30, le 16:30 in Italia, nella Basilica della Signora del Perpetuo Soccorso su Tremont Street. Bill Burton, il portavoce della Casa Bianca, ha detto che il discorso di Obama sarà "intensamente personale" e che il presidente ci sta lavorando con i suoi speechwriters. "Kennedy é stato un gigante per gli Stati Uniti, ma anche nella vita del presidente Obama", ha detto Burton.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gasparotto

    28 Agosto 2009 - 11:11

    Si è parlato molto, in questi giorni del senatore del Massachusetts Ted Kennedy, sui giornali ed in TV. Ho letto diversi articoli e la sua storia che in molta parte già conoscevo. Quello che mi ha colpito la foto di gruppo con tutta la famiglia, nove figli del patriarca Joseph e mamma Rose, tutti insieme, allegri e sorridenti. Poi ho riflettuto la foto di Ted insieme ai fratelli Bob E John. Un trio bello a vedersi, di giovani nel pieno degli anni, "quando beltà splendea nei loro occhi...(pardon Leo). Che tombeurs des femmes? Insieme ,ognuno a modo suo, si sono dati da fare sul serio. Ted un giorno fu fotografato in mare dai paparazzi, mentre scopava con una signora. Che scopatori quei Kennedy. Per forza erano belli e potenti. Il tempo passa a piccoli passi ed inesorabilmente (festina lente),carpe diem, fugit irreparabile tempus, diceva Orazio satiro. Ed ecco la TV mostra impietosamente Ted, ex giovane dalle belle sembianze di Narciso,ingobbito, con il bastone, che incede a tentoni e sorretto, con i capelli bianchi per antico pelo,ed il viso solcato da rughe simile ad un campo appena arato. Ecco quelle immagini mi hanno fatto pensare seriamente alla caducità della vita. Siamo ombre e ombre torneremo, diceva il grande Monatanelli. E Ted era ombra prima di morire, prima del trapasso. Era solamente le vestigia, i resti di sè stesso, quello che restava di un bel corpo e di un bell'aspetto. "O natura o natura son questi i doni tuoi?". Che tristezza. Sic transit gloria mundi! Che ne è della grande famiglia Kennedy? Evaporata, svanita lungo le verdi praterie. Resta solo una sorella di 82 anni- E tanti figli e nipoti. Ma questa è un'altra storia.

    Report

    Rispondi

blog