Cerca

Afghanistan, uccisa

la prima donna guerrigliero

Afghanistan, uccisa
 Forze militari di sicurezza afghane e internazionali hanno realizzato numerose perquisizioni nelle province di Kandahar e Kundoz in presunte basi di militanti antigovernativi, arrestando vari insorti e uccidendone altri, fra cui una militante talebana. Lo riferisce un comunicato della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) a Kabul. In un quartiere occidentale della città di Kandahar, precisa l'Isaf, l'operazione riguardava la cattura di un elemento ostile attivo come interfaccia per il trasporto di denaro e armi. Sei talebani sono stati arrestati. Nella provincia settentrionale di Kundoz, invece, i militari dell'Isaf hanno perquisito vicino al villaggio di Chehar Darrechi un edificio probabilmente usato dal Movimento islamico dell'Uzbekistan, attivo nella regione. Mentre si recava sul posto, il reparto militare internazionale è stato attaccato. Nei ripetuti scontri a fuoco, dice ancora il comunicato, "sono stati uccisi numerosi nemici", mentre un civile è rimasto ferito. Nell'edificio sono state sequestrate numerose armi e munizioni, mentre fra i cadaveri che giacevano al suolo vi era anche una donna, con in mano un fucile d'assalto ed indosso numerosi caricatori di munizioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allengiuliano

    28 Agosto 2009 - 15:03

    Finalmente l'idiozia umana ha anche una donna guerrigliera che è passata dalla vita terrena a quella eterna. Allàh gli avrà preparato il tappeto e gli avrà messo a disposizione un mucchio di gagliardi giovanotti, non è/sarà così, ma lo spero per lei. L'Afganistan sta diventando sempre di più il Vietnam per tutte le forze Nato. Speriamo questa guerra duri poco!

    Report

    Rispondi

blog