Cerca

Gheddafi pensa a risarcire

le vittime dell'Ira

Gheddafi pensa a risarcire
 Sembra un’idea, per ora solo un’idea. Ma sta facendo passi avanti. Per la prima volta Tripoli accenna alla possibilità di risarcire le vittime dell'Ira, riconoscendo che la Libia ha fornito armi alle forze paramilitari repubblicane dell'Ira che combattevano per l’indipendenza dell’Ulster. Lo si legge oggi sulla versione online del quotidiano britannico Independent, secondo cui dopo il recente rilascio di Abdelbaset al-Megrahi, condannato all'ergastolo per la strage di Lockerbie nel 1988, sono cresciute le pressioni per ottenere scuse e risarcimenti da Tripoli per il suo ruolo legato alle azioni dell'Ira. In una rara intervista con un responsabile libico, il ministro di Tripoli per la Cooperazione internazionale, Mohammed Siala, ha riferito che la questione di risarcimenti alle vittime dell'Ira è al centro di discussioni tra la Libia e Londra e che un accordo tra le parti può essere in vista. “È una situazione particolare. Con il Regno Unito c'è una buona intesa a riguardo”, ha detto ancora Siala, che ha tuttavia sottolineato come le famiglie delle vittime potrebbero dover aspettare ancora del tempo prima di ricevere una risposta: “Le cose non sono ancora mature”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog