Cerca

Terremoto sull'isola di Giava

45 morti e 5mila sfollati

Terremoto sull'isola di Giava
È di almeno 45 morti e 5mila sfollati il bilancio della forte scossa di terremoto (di magnitudo 7,4 della scala Richter) registrata questa mattina sull’isola di Giava, in Indonesia. L'epicentro del sisma è stato localizzato vicino all'isola di Giava a 37 chilometri di profondità, a 142 km a sudovest di Tasikamalaya, Giava occidentale. La forte scossa, che si è verificata alle 14.55 ora locale (9.55 ora italiana) , aveva fatto scattare l’allarme tsunami, fortunatamente rientrato: secondo il centro di sorveglianza del Pacifico (Noaa) l'innalzamento delle acque registrato in alcune aree interessate dal sisma non è infatti tale da destare preoccupazione. Intanto si contano i danni: diversi edifici sono crollati nella capitale indonesiana Giakarta e in altre città. La scossa ha fatto crollare i muri dell'Università dell'Indonesia e di alcuni centri commerciali, mentre alcune abitazioni sono andate distrutte a Tasikmalaya, città di Giava Occidentale. In diversi centri le linee telefoniche sono saltate, mentre il panico si è diffuso tra le popolazione, che è scesa numerosa in strada. Al momento le autorità indonesiane parlano di sette morti e almeno 5mila sfollati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog