Cerca

La Russia conferma:

"Vendiamo mig alla Siria"

La Russia conferma:
 Per la prima volta, secondo il quotidiano Kommersant, Mosca ha ammesso ufficialmente, dopo varie smentite, di avere dei progetti di consegna di caccia intercettori Mig-29M alla Siria. Il giornale ha raccolto le dichiarazioni di Alexei Fiodorov, amministratore delegato della compagnia aerea russa Oak: “Due anni fa sono stati firmati due contratti, uno sulla fornitura di Mig-29M e l'altro su quella di Mig-31”. “Il primo sta per essere concluso, ma il contratto sui Mig-31 non è ancora entrato in vigore”, ha proseguito. “Sono in corso negoziati e spero che il contratto sia portato a termine”, ha aggiunto. “Finora - sottolinea Kommersant - la Russia aveva categoricamente smentito l'esistenza” di tali progetti. A maggio il giornale aveva scritto che Mosca, sotto la pressione di Israele, aveva congelato un contratto di fornitura di Mig-31 alla Siria, firmato a Damasco nel 2007 per la consegna di otto caccia del valore complessivo di 400-500 milioni d dollari. Ma un portavoce della società che produce i Mig aveva smentito l'esistenza di un tale contratto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    03 Settembre 2009 - 15:03

    Ecco perchè continuo a dire che mandare nostri figli in Afganistan a combattere una guerra che non si sa da dove è iniziata e non si saprà mai quando finirà è soltanto da stupidi-

    Report

    Rispondi

blog