Cerca

Chavez si compra i carrarmati

con due miliardi di Putin

Chavez si compra i carrarmati
Il presidente del Venezuela Hugo Chavez ha detto che il suo Paese sta comprando missili russi con una gittata di 300 km. Chavez, recentemente tornato da un tour di 10 giorni in Africa, Asia e Europa, inclusa una visita in Russia, sta negoziando con Mosca l'acquisto di 100 carri armati T-72 e T-90. “Non abbiamo intenzione di attaccare nessuno - ha spiegato Chavez - queste armi sono soltanto strumenti per difendere il nostro paese da qualsiasi minaccia”. Per l'acquisto degli armamenti il Cremlino ha concesso un prestito al Venezuela di oltre 2 miliardi di dollari. "Dobbiamo ringraziare il governo russo per aver approvato il prestito di 2.2 miliardi di dolari per l'acquisto delle armi", ha dichiarato Chavez nel suo settimanale show televisivo, aggiungendo che il prestito russo permetterà al governo venezuelano di evitare i tagli nel settore educativo e sanitario. Il presidente non ha comunque specificato quando Caracas riceverà le nuove armi.

Negli ultimi anni il Venezuela ha già acquistato dalla Russia armi, inclusi anche 24 jet Sukhoi, per un valore che supera i 4 miliardi di dollari. Alcuni esperti sospettano che il governo di Chaves stia distribuendo le armi in molti paesi alleati del sud america, ma il presidente ha precisato che l'unico scopo è quello di "modernizzare il settore militare per motivi difensivi". Il Paese sta affrontando una crisi diplomatica con la vicina Colombia che di recente ha stretto un accordo con gli Stati Uniti per la costruzione di nuovi basi militari per combattere il narcotraffico e le organizzazioni guerrigliere clandestine.      

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    12 Settembre 2009 - 13:01

    Cio che ha detto il Presidente Chavez è grave e dimostra che codesti avventurieri,foraggiati dalle grandi potenze,rappresentono un pericolo costante per tutte le democrazie ma,questo,non fa riflettere chi di dovere dovrebbe farlo.

    Report

    Rispondi

  • dario1048

    12 Settembre 2009 - 10:10

    E questi sono i "democratici" apprezzati dalla ns pregevole Sinistra? Daltronde se c'è "l'immobiliarista" Dipietro in Italia ci puo' stare di tutto!

    Report

    Rispondi

blog