Cerca

Afghanistan, Pentagono rinvia

l'impiego di nuove truppe

Afghanistan, Pentagono rinvia
 Il Pentagono ha detto al suo più alto comandante in Afghanistan di rinviare la presentazione della richiesta di forze aggiuntive finché l'amministrazione Obama non avrà rivisto la propria strategial. Il generale Stanley McChrystal, comandante in capo delle forze Usa e Nato in Afghanistan, in una valutazione confidenziale finita ieri in mano ai media ha avvertito che senza nuove forze la missione "rischia di finire in un fallimento".

Un alto funzionario del Pentagono ha detto che l'amministrazione aveva chiesto un po' di tempo per poter completare una revisione della strategia in Afghanistan. "Dobbiamo essere sicuri di avere la strategia giusta" prima di chiedere altre truppe. "... Le cose sono cambiate sul terreno in modo piuttosto considerevole", ha detto il funzionario.

Ci sono già oltre 100.000 militari stranieri in Afghanistan, impegnati a combattere i ribelli che hanno preso il controllo di molte parti del Paese a sud e a est. Questo si è rivelato l'anno più sanguinoso per le truppe occidentali dal 2001. Il fatto che il rapporto militare sia stato reso pubblico mette ancora più pressione sul presidente Barack Obama, già alle prese con un calo di sostegno pubblico e con lo scetticismo nel suo stesso partito sui livelli delle truppe.

Obama ha detto in alcune interviste la scorsa settimana che prenderà in considerazione il dispiegamento di nuove forze solo dopo che sarà stata determinata una strategia Usa adeguata. A una domanda sulla notizia uscita sulla stampa, il portavoce del Pentagono Geoff Morrell ha detto che la speranza è che la questione si risolva presto.

"Come il segretario (della Difesa Robert) Gates ha detto la settimana scorsa, lui e altri stanno lavorando al procedimento con cui il generale McChrystal sottoporrà la sua richiesta di revisione delle risorse", ha spiegato Morrell. La richiesta, che secondo alcune fonti dovrebbe riguardare circa 30.000 nuovi militari tra "combat" e addestratori, dovrebbe essere sottoposta a Washington nelle prossime settimane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog