Cerca

Attentato ad Atene

contro ex ministro Economia

Attentato ad Atene

Un attentato, probabilmente di stampo anarco-insurrezionalista, è stato compiuto questa mattina nel centro di Atene: una bomba è esplosa di fronte all’abitazione di una parlamentare del Partito  socialista greco, provocando diversi danni ma nessun ferito. A darne notizia è la stampa della capitale greca, spiegando che l'attacco alla residenza privata - che ospita anche l’ufficio - di  Louka Katselis, responsabile degli affari economici del Pasok,  all’opposizione, era stato annunciato ai media ateniesi con una telefonata anonima circa 20 minuti prima dell’esplosione. La Katselis, che condivide l’ufficio con il marito Gerassimos Arsenis, ex ministro socialista, è tra i principali candidati alle elezioni politiche anticipate del prossimo 4 ottobre. Al momento l’attentato non è stato rivendicato. L’attentato di questa mattina, realizzato per mezzo di ordigno di fattura artigianale, ricorda  quello compiuto nei mesi scorsi davanti all'appartamento dell'ex viceministro all'interno Panayotis Chinofotis responsabile della polizia al momento dell'uccisione di Grigoropoulos e rivendicato dal gruppo Cospirazione dei Nuclei di Fuoco, autore anche di un recente attentato a Salonicco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog