Cerca

Ex bambino soldato

diventa musicista di successo

Ex bambino soldato
Negli anni ’80 Emmanuel Jal era un bambino soldato impegnato nel conflitto armato che incombeva nel suo paese, il Sudan. Nel campo di addestramento dove imparò a fare la guerra e a uccidere il nemico e successivamente nel campo di battaglia dove mise in pratica gli insegnamenti dei suoi superiori, Emmanuel è stato testimone di orrende atrocità e violenze inaudite. Oggi l’ex bambino soldato non conosce di preciso quale sia la sua età, l’unica cosa che sa è che fu “strappato dalla famiglia che era solamente un bambino”. Dopo aver combattuto per anni eseguendo gli ordini dei grandi, che non erano quelli di sistemare la camera o di fare i compiti, ma bensì di imbracciare un mitra e fare fuoco contro persone della sua stesa terra, un inglese che si trovava in Sudan con una Ong lo ha portato via da quell’incubo. In Kenya, dove si era rifugiato, ha studiato in una scuola e ha scoperto di amare la musica e di avere un grande talento come compositore. Oggi Emmanuel Jal è un cantante hip-hop di successo con tre album alle spalle. Le sue canzoni sono state utilizzate come colonna sonora nel film “Blood Diamond” con Leonardo Di Caprio come protagonista e l’artista ha partecipato anche al concerto “Live8” e alle celebrazioni per i 90 anni di Nelson Mandela. Nonostante il successo Emmanuel non ha dimenticato gli anni bui della sua infanzia e “imbraccia” il microfono per battersi a favore della pace e dei diritti dei bambini.   

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog