Cerca

Khost, attentato dinamitardo

Morto soldato della Nato

Khost, attentato dinamitardo
 Un soldato Nato è rimasto ucciso nell'esplosione, causata da un ordigno artigianale e non dall'attacco di un kamikaze, che ha investito un convoglio dell'Alleanza a Khost, nel sudest dell'Afghanistan. Lo riferisce un portavoce dell'Isaf, correggendo le informazioni fornite in precedenza dal capo del distretto di Khost, Wali Shah, che aveva parlato di un attacco suicida. “Posso confermare che l'esplosione di un ordigno artigianale (Ied) a Khost. Un soldato Isaf è rimasto ucciso”, ha dichiarato il portavoce Nato, senza fornire la nazionalità della vittima. Nel 2009, 380 militari stranieri sono morti in Afghanistan, secondo le stime del sito icasualties.org, tra cui 220 americani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog