Cerca

Israele, il soldato Shalit è vivo

Dal 2006 nelle mani di Hamas

Israele, il soldato Shalit è vivo
Ghilad Shalit, il soldato israeliano rapito da Hamas è “vivo e lucido”. Dopo aver ricevuto un breve filmato del giovane Shait, rapito da un commando palestinese nel giugno del 2006, Israele ha liberato 19 detenuti palestinesi. Il video è stato consegnato in mattinata dal mediatore tedesco  al suo collega israeliano Haggai Hadas che a sua volta lo ha inoltrato al premier Benyamin Netanyahu il quale deciderà se limitarsi a consegnarlo ai genitori di Shalit, o se anche divulgarlo al pubblico. I 19 palestinesi rilasciati sono stati accolti con una cerimonia di benvenuto nella Muqata, l'ufficio del presidente Abu Mazen a Ramallah. Da parte sua Hamas a Gaza sta mobilitando i propri seguaci per accogliere Fatma al-Zaq, la detenuta palestinese che oggi è stata liberata assieme con il figlioletto di quasi due anni, partorito in carcere. Secondo gli osservatori gli sviluppi delle ultime ore rappresentano una “prova generale” in vista di uno scambio di prigionieri a cui il mediatore tedesco sta già lavorando.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog