Cerca

Strage di canguri australiani

per una gara automobilistica

Strage di canguri australiani
Centoquaranta canguri australiani sono stati uccisi per permettere il regolare svolgimento della corsa di V8 Supercar “Bathurst 1000” di Mount Panorama. Il comune di Bathurst ha ordinato l’uccisione di 140 esemplari Eastern Grey per il timore che l’elevato numero di marsupiali presenti nell’area avrebbe potuto mettere a rischio il regolare svolgimento della competizione. Nell'edizione 2007 della corsa un canguro era stato filmato che saltellava sulla pista fra le auto in corsa, prima di balzare sopra una barriera. Verdi e ambientalisti hanno espresso preoccupazione per i cuccioli nel marsupio delle madri abbattute e condannano l'uccisione come “inumana e non necessaria”. “Il massacro di 140 canguri e dei loro cuccioli a causa di una corsa d'auto non è giustificato”, ha detto il deputato verde Lee Rhiannon che considera la decisione del comune una reazione impulsiva quando sarebbe stato sufficiente organizzare un sistema di recinzione. Un portavoce del Comune ha replicato che la popolazione di canguri è notevolmente aumentata e sarebbe stato impossibile tenerli a distanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog