Cerca

Londra offrì soldi a Gheddafi

per stoppare gli aiuti all'Ira

Londra offrì soldi a Gheddafi
Alla metà degli anni '70, il governo britannico offrì 14 milioni di sterline al colonnello libico Muammar Gheddafi per mettere fine al sostegno di Tripoli all'Ira. Lo rivela oggi The Independent, che pubblica una documentazione inedita sulla vicenda, tra cui una missiva del 1975 dell'allora premier britannico, il laburista Harold Wilson, al leader libico. La proposta, scrive il quotidiano, faceva parte di un pacchetto di misure compensative con le quali Londra intendeva placare Gheddafi ed avviare scambi commerciali con Tripoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog