Cerca

Inghilterra, Gordon Brown

vende il tunnel della Manica

Inghilterra, Gordon Brown

Il premier britannico, Gordon Brown si appresta ad annunciare un piano di cessioni di beni pubblici per 16 miliardi di sterline nei prossimi due anni, di cui 3 miliardi (4,8 miliardi di dollari) nelle prossime due settimane. Quest'ultima tranche di privatizzazioni includerà la vendita della società di scommesse Tote, la partecipazione del governo nel tunnel ferroviario che attraversa la Manica e unisce Regno Unito e Francia, un portafoglio di prestiti agli studenti e la quota statale del 33% nell'Urenco, la società pubblica per l'arricchimento dell'uranio. Le cessioni serviranno a diminuire l'indebitamento pubblico e prevedono altri 13 miliardi di sterline di vendite di beni pubblici, già indicate in un rapporto del 2007.

 

Critica l'opposizione - Il ministro del Commercio e Industria, Peter Mandelson, ha riferito che le cessioni “aiuteranno a ridurre i disavanzi senza effettuare tagli sui servizi pubblici di base. Ma non siamo idioti: non venderemo a prezzi più bassi”. Secondo l'opposizione: “Tentare di vendere adesso, su mercati così duramente depressi, ampi appezzamenti di terreno pubblico è francamente strampalato”. Lo ha affermato Vince Cable, portavoce dei liberaldemocratici.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Andrea0976

    14 Ottobre 2009 - 11:11

    rompono le scatole a noi su Silvio che se ne deve andare.. ma che si guardino in casa propria!

    Report

    Rispondi

blog