Cerca

Iran, Karrubi sotto inchiesta

per le sue denunce al regime

Iran, Karrubi sotto inchiesta

In Iran la repressione cominciata a giugno a seguito delle proteste per i presunti brogli elettorali sembra non avere fine. Dopo la condanna a morte di quattro oppositori del presidente Mahmud Ahmadinejad, il governo di Teheran si è spinto fino all’ex candidato riformista Mehdi Karrubi. Karrubi è stato messo sotto inchiesta per le sue denunce di stupri in carcere di alcuni degli arrestati nelle proteste post-elettorali. La notizia è stata diffusa dall'agenzia Irna, che ha citato il procuratore di Teheran, Abbas Jafari Dolatabadi: “Un fascicolo è stato aperto su Karrubi presso la speciale Corte per il clero”. Karrubi è infatti un mullah del clero sciita. “Alcune persone sono già state convocate dalla Corte e le affermazioni di Karrubi sono oggetto di un'indagine”, ha aggiunto il procuratore di Teheran. L’ex candidato riformista è considerato insieme a Mussavi il leader dell'opposizione alla rielezione del presidente Mahmud Ahmadinejad nel voto del 12 giugno, di cui hanno chiesto l'annullamento denunciando brogli. Lo scorso agosto Karrubi ha affermato che alcuni degli arrestati nelle proteste post-elettorali, uomini e donne, erano stati stuprati in carcere. Ma ha aggiunto che almeno uno di loro che aveva denunciato gli episodi alla magistratura era stato intimidito, ciò che aveva indotto gli altri a rimanere in silenzio.


 

In carcere collaboratrice di El Mundo - Sempre parlando di repressione, la traduttrice del quotidiano spagnolo El Mundo in Iran è rinchiusa da 52 giorni nel carcere di Evin, a Teheran, con l’accusa di “propaganda” contro il suo Paese. Secondo quanto ricorda il sito web del Mundo, la giornalista Fariba Pajooh, 28 anni, ha lavorato come traduttrice per il quotidiano durante le contestate elezioni presidenziali dello scorso giugno, che hanno riconfermato per un secondo mandato il presidente ultraconservatore Mahmoud Ahmadinejad.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog