Cerca

Iran, giallo sul decesso

dell'ayatollah Ali Khamenei

Iran, giallo sul decesso

È ancora giallo sulle sorti della Guida Suprema dell'Iran, l'ayatollah Ali Khamenei. Ieri sera il giornalista americano Michael Ledeen, citando "una fonte eccellente", aveva rivelato che Khamenei è morto colpito da un collasso. L'annuncio del giornalista è rimbalzato su tutti i principali blog iraniani e sul social network 'Twitter', i cui utenti si stanno interrogando sulle sorti della Guida Suprema. “Questa notizia mi arriva da una persona che si trova nella posizione di conoscere queste cose”, ha scritto Ledeen. “So molto bene (essendoci stati in passato annunci sulla morte di Khamenei) che è facile si tratti in inganno... ma la fonte (di questa notizia) è eccellente. Fidatevi ma verificate – ha concluso il giornalista - io sto facendo del mio meglio”. Da Teheran non è ancora giunta una smentita ufficiale riguardo la morte della Guida Suprema, l'unica fonte ad aver smentito è stata l'ambasciata iraniana in Armenia, che ha definito la notizia diffusa da Ledeen “pura diffamazione, che non ha nulla a che fare con la realtà dei fatti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LuigiFassone

    16 Ottobre 2009 - 08:08

    Per forza,sono frastornati,i "big" di Teheran,stanno cercando disperatamente un sosia . Pare che Ahmadinejad non sia adatto,benchè lui abbia molto insistito. Troppo smilzo !...

    Report

    Rispondi

blog