Cerca

Rapinatore preso dopo 8 anni

grazie a una sanguisuga

Rapinatore preso dopo 8 anni

La polizia della Tasmania, in Australia, ha potuto identificare il rapinatore di una donna anziana, otto anni dopo il fatto, grazie ad un campione del suo sangue prelevato da una sanguisuga. Nel primo caso del genere noto alla scienza forense, Peter Alec Cannon, 54 anni, è stato incriminato per rapina aggravata a mano armata, per aver aggredito e derubato una donna di 71 anni nella sua casa in campagna, nel settembre del 2001. Cannon ed un suo complice, che non è stato individuato, avevano aggredito la donna con bastoni derubandola dell'equivalente di 330 euro. Una sanguisuga aveva però succhiato sangue da Cannon ed era stata raccolta dalla polizia vicino a una cassaforte sul luogo del delitto. Il Dna è stato registrato in una banca dati, e quando l'uomo è stato arrestato per reati di droga, è stato prelevato un campione del suo sangue e il controllo incrociato ha fornito la prova a suo carico. Cannon è comparso oggi davanti alla corte suprema a Launceston, si è riconosciuto colpevole della rapina e resterà in detenzione in attesa della sentenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog