Cerca

Merkel: 'Il Governo tedesco

taglierà le tasse dal 1° gennaio'

Merkel: 'Il Governo tedesco

Il nuovo governo tedesco ha in programma di tagliare le tasse a partire dal primo gennaio. Lo ha annunciato il cancelliere, Angela Merkel, al termine dei negoziati coi partner della coalizione di governo. “Il carico sulle famiglie va allentato e quella sulle imprese e sulle successioni va riformato” ha detto la Merkel. “Abbiamo concordato un programma di coalizione - aggiunge - col quale inoltrarci con coraggio nel futuro”. “Puntiamo sulla crescita, sulla creazione di un Repubblica educata e sulla coesione sociale”. Il nuovo programma è nato oggi, dopo tre settimane di duri negoziati tra i partiti della coalizione. I tagli fiscali, che partiranno dal primo gennaio, ammonteranno a 24 miliardi di euro. I liberali di Guido Westerwelle, in campagna elettorale, avevano promesso tagli per 35 miliardi di euro, mentre la Merkel voleva tagli più leggeri per 15 miliardi di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    24 Ottobre 2009 - 16:04

    In Germania si passa dalle parole ai fatti: si tratta tra l'altro di un governo di centrodestra che s'insedierà nelle prossime settimane. Quidi Berlusconi, Tremonti e compagni prendano nota e magari si confrantino con gli economisti tedeschi, oltre che con la Merkel, ed agiscano. Senza dimenticare che le retribuzioni in Germania sono il doppio di quelle vigenti in Italia e la vita in Germania costa come in Italia. Se sono rose, per la maggioranza di centrodestra italica, attendo di vedere sbocciare i fiori, con tutto quel che segue, compresa l'abolizione delle province, che Silvio ha ormai dimenticato, per fare piacere a Bossi. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

blog