Cerca

Truffa ai danni di cuori solitari

In Australia 9 milioni di multa

Truffa ai danni di cuori solitari
 Gli artefici di una truffa ai danni di cuori solitari, basata sull'invio non richiesto di sms, sono stati condannati da un tribunale australiano a una multa pari a 9,5 milioni di euro. La penale, comminata dalla Corte federale del Queensland, è la più alta finora prescritta dalle leggi nazionali anti-spam. Gli operatori, due aziende e tre dei loro dirigenti, pubblicavano falsi profili personali su siti web di appuntamenti per raccogliere numeri di telefoni cellulari, a cui mandavano poi messaggi per offrire servizi di chat erotiche via sms, con un costo di 3 euro a messaggio. Il tribunale ha stabilito che è stata violata la legge anti-spam e quella sulle pratiche commerciali. “La condotta dei responsabili è stata particolarmente dolosa e ingannevole poiché ha deliberatamente e sistematicamente sfruttato persone vulnerabili, offrendo false speranze”, ha dichiarato il giudice. È anche la prima volta che l'Authority australiana per le comunicazioni e i media intenta un'azione legale per spam tramite sms. Secondo le sue stime, la truffa ha generato proventi per oltre 1,2 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog